Codice di Comportamento e Procedure Disciplinari

logo
1_app_anticorruzione
2_schemi_tipo
3_seminari
4_sportello_online
Codice di Comportamento e Procedure Disciplinari

L’Ufficio Procedimenti Disciplinari (UPD):
– svolge le funzioni disciplinari di cui all’articolo 55-bis e seguenti del decreto legislativo n. 165/ 2001;
– può richiedere all’ANAC parere facoltativo ai fini dell’attivazione del procedimento disciplinare per violazione dei codici di comportamento;
– svolge l’attività di vigilanza e monitoraggio sull’applicazione del Codice di cui al DPR 62/2013 e dei codici di comportamento adottati dalla singola amministrazione;
– cura l’aggiornamento del codice di comportamento dell’amministrazione, l’esame delle segnalazioni di violazione dei codici di comportamento, la raccolta delle condotte illecite accertate e sanzionate.
A sua volta il RPC cura:
– la diffusione della conoscenza dei codici di comportamento nell’amministrazione,
– il monitoraggio annuale sulla loro attuazione;
– la pubblicazione sul sito istituzionale;
– la comunicazione all’ANAC Dei risultati del monitoraggio.
Il software APP ANTICORRUZIONE permette:
– l’utilizzo di modulistica, schemi e procedure per aggiornamento del Regolamento, elaborazione di atti del procedimento disciplinare, per proposte relative ai codici di comportamento, per le Linee guida su Vigilanza, monitoraggio e attività formative previste dall’art. 15 DPR62/2013;
– di tracciare i procedimenti e relativi dati.

Per supportare gli RPC si rendono disponibili :

Le Istruzioni Operative per i Codici di Comportamento

Lo Schema Tipo di struttura di contenuti giuridici di base del codice

Per i riferimenti Normativi vai alla sezione NORME&DOCUMENTI