SOFTWARE @TRASPARENTE

logo
1_app_anticorruzione
2_schemi_tipo
3_seminari
4_sportello_online
SOFTWARE @TRASPARENTE

SPORTELLO ANTICORRUZIONE rende disponibile il software applicativo @trasparente per adempiere agli obblighi di pubblicità e trasparenza (amministrazione trasparente/società trasparente) in conformità al Decreto Legislativo del 14 marzo 2013, n.33 (Amministrazione Trasparente) con le modifiche introdotte dal decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97, recante “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.

@trasparente è completamente web based ed è integrabile graficamente e interoperabile con i gestionali degli Enti locali e i loro sitinternet istituzionali senza necessariamente sostituirli.

@trasparente rende disponibile un back-office gestionale e il Sito “Amministrazione Trasparente” per la gestione e la pubblicazione in maniera semplice e “guidata” delle informazioni richieste.

Qui la demo  @trasparente 

Servizio Trasmissione file XML per ANAC (ex AVCP – Legge 190/2012) entro 31/1

@trasparente consente di adempiere agli obblighi di pubblicazione e trasmissione dei dati in formato aperto ai sensi dell’art. 1 comma 32 Legge 190/2012 ricorrenti annualmente con scadenza 31 gennaio.

Il sistema ha già importati i dati inseriti nella banca dati ANAC rimanendo, a cura dell’ente, la verifica e il completamento dei dati con le gare sotto i 40mila Euro.

Il processo si completa con la generazione automatica dei file in formato xml per la trasmissione formale via PEC all’Autorità.

Si evidenzia che gli enti devono provvedere a:

  • trasmettere all’indirizzo comunicazioni@pec.avcp.it un messaggio di PEC attestante l’avvenuto adempimento. Tale messaggio PEC deve riportare obbligatoriamente, nell’apposito modulo PDF allegato (si deve utilizzare esclusivamente la versione del modulo aggiornata), il codice fiscale della Stazione Appaltante e l’URL di pubblicazione delle informazioni di cui all’articolo 3 della Deliberazione Anac n.26 del 22/5/2013;
  • procedere alla pubblicazione dei dati sul proprio sito web istituzionale come da specifiche tecniche dell’Avviso Anac del 12/01/2015.

Qui per controllare l’esito della verifica da parte di ANAC con la motivazione (es.: “non conformità sintattica.”)

 

Tutti i servizi della Community SPORTELLO ANTICORRUZIONE sono gratuiti per gli enti associati ASMEL.

Per l’attivazione dei servizi vai alla sezione Come Aderire

Per informazioni vai alla sezione Contatti

Ultimi Quesiti